Consiglio Build con Fornace per t6

Ciao ragazzi ho iniziato da poco a dilettarmi col crociato, mi mancano le spalle per finire il set di akkhan poi ho a disposizione tutti gli item per la build holy shotgan, ho letto però che a T alti scala meglio la build fuoco con la fornace come arma ma non riesco a trovare nessuna spiegazione dettagliata per questa build con tutti gli oggetti ottimizzati, mi dareste voi qualche consiglio?
Personalmente per pulire i rift uso l’arma che mi richiede la build in uso (sorte degli empi per la shotgun o luce oscura per la foth) e faccio lo switch con la fornace solo alla fine per fare il guardiano.

se usi la fornace sulla build shotgun perdi la build shotgun o sbaglio?

e poi la fornace non stacca sui danni da fuoco?

Sì dopo hai un solo raggio, per questo preferisco usarla con la foth dove hai anche una maggiore velocità di attacco (quindi più colpi e più possibilità che entri il proc della fornace).

Ma la build perfetta per usare la fornace quindi quale sarebbe?

Akkhan su spalle elmo guanti gambe e piedi, giacofosco, anello magnificenza regale e soj da fuoco, amuleto qualsiasi con danni da fuoco-crit-prob crit. E poi quale scudo? E quali bracciali? Mietitore? ho letto che tanti per far proccare la fornace usano gli avambracci sanguinari, ha senso?

E quali abilità attive e passive usare?non sono molto ferrato su questa build.
Ho trovato sul web questa guida magari ti puo essere utile.

Diablo 3 Reaper of Souls: Epic Crusader Furnace and Lightning Build

Ciao, grazi ma credo di aver finito la build..domani la testo.
quando la testi potresti anche postarla? Questa è la build che utilizzo attualmente col Crociato, non saprei come migliorarla ulteriormente .Con 50 punti paragon su riduzione tempi recupero, castone sull’elmo e riduzione tempi recupero sui 2 anelli , scudo , spalle e amuleto riesco a avere perma campione, rimango scoperto giusto un paio di secondi,
5 pezzi di akkhan + 2 di carnaio (per ulteriore riduzione tempi di recupero).
Pietra di jordan con danni da fuoco e anello della magnificenza regale per sfruttare il bonus dei set Amuleto con Forza, probabilità critico, danni da colpo critico e riduzione tempi di recupero, al posto di quest’ultima si può mettere % danni da fuoco, io preferisco un ulteriore cooldown. Scudo consigliato l’hellskull, oltre a dare 10% danni in più ha di base riduzione tempi recupero, credo sia la scelta migliore.
Ovviamente come arma la Fornace.

Abilità:

La logica delle abilità è ottenere più danni dot possibili per far proccare al meglio la fornace, quindi utilizzo Pugno dei celi con la runa tempesta dei cieli che aumenta ulteriormente il dot, furia celeste(che grazie alla passiva santa causa cura anche notevolmente), istigazione con carica elettrica che da un ulteriore dot e campione di akarat con ustioni collaterali che a ogni danno inflitto aggiunge un dot di altri 3 secondi. Carica del destriero la uso per muovermi rapidamente fra i pack di mob e ovviamente per scappare senza impedimenti quando le cose si mettono male. Uso la legge del valore con forza inarrestabile per dover pensare ancora di meno allo spreco di risorse ma si può usare senza problemi massa critica per un dps maggiore.

Passiva obbligatoria: Forza celestiale. Fortemente consigliate: Raffinatezza e Santa causa. Libera la quarta passiva scelta in ordine di importanza tra: Sacra Collera, Indistruttibilità, Il Lungo braccio della legge e Vigilanza.

Le priorità dei paragon sono rispettivamente per sezioni:

  1. Collera massima
  2. Riduzione tempi di recupero
  3. Tutte le resistenze e Riduzione costi di risorse

Con questa impostazione sia i boss sia i mob con molta vita si sciolgono velocemente, l’output di dps è veramente poco significante visto che i danni li fa la fornace di passiva, riuscite comunque a avere un dps piuttosto alto che rimane utile solo per “finire” il lavoro, quando il 6-8% della vita diventa insignificante.
Con questa build ho fatto malthael da solo a t6 in 1 minuto o meno, non ho cronometrato, e faccio rift tranquillamente a t6 in meno di 10 minuti. Ha comunque un potenziale illimitato anche in preparazione ai varchi maggiori dove si può superare la difficoltà t6 rendendo sempre meno efficaci le build basate sul dps, il danno percentuale rimane sempre quello indipendentemente dalla difficoltà, aumentando dunque la sua efficacia all’aumentare della vita dei mob.

Il gear è praticamente definitivo, vorrei cambiare solo gli spallacci di Akkhan sperando di trovarne con Forza,Vitalità,Tutte le resistenze e riduzione tempi di recupero, in quelle che ho ora manca la vitalità, ma sono le uniche che ho trovato.

Dubbio su Build Terrestre

usando la build terrestre ho provato a togliere l’abilità terremoto per utilizzare un altra abilità , ma adesso i salti che faccio generando terremoto fanno meno danno ?
No, fanno il danno dell ultima runa di terremoto a cui hai dato l’ “ok”!
Quindi il medesimo di prima.
Se non hai il Terremoto in barra quando salti farai i danni base del terremoto ossia il 2600% danni dell’arma, proprio per questo motivo si utilizza il terremoto in barra per poter usufruire della runa è portare il danno a 4500% danni dell’arma. In questo caso, chiedo venia, avevo capito non necessitasse l’uso di terremoto. Grazie tanto della risposta è quello che immaginavo Fatemi sapere cosa ne pensate.